UTILITA'
Art. 1131.
Rappresentanza.

Nei limiti delle attribuzioni stabilite dall'articolo 1130  o dei maggiori poteri conferitigli dal regolamento di condominio (1138) o dall'assemblea, l'amministratore ha la rappresentanza dei partecipanti e può agire in giudizio sia contro i condomini sia contro i terzi 1.
Può essere convenuto in giudizio per qualunque azione concernente le parti comuni (1117) dell'edificio; a lui sono notificati i provvedimenti dell'autorità amministrativa che si riferiscono allo stesso oggetto (Att.65).
Qualora la citazione o il provvedimento abbia un contenuto che esorbita dalle attribuzioni dell'amministratore, questi è tenuto a darne senza indugio notizia all'assemblea dei condomini.
L'amministratore che non adempie a quest'obbligo può essere revocato ed è tenuto al risarcimento dei danni (Att.64).

(1) Comma cosi modif.dall’art.10, L. 11 dic.2012, n.220, in vigore dal 17 giugno 2013

Mobile 370 3341287
P.IVA 03356491203